Trattamento dell’azoospermia

Nel momento in cui si decide per un trattamento di azoospermia, è molto importante che si sappia di che tipo di azoospermia si tratta, se è un’azoospermia secretoria (non ostruttiva) o un’azoospermia ostruttiva.

Esistono molti casi di azoospermia irreversible, in cui non vengono prodotti in nessun caso spermatozoi nel testicolo, sia per problemi dalla nascita, sia per un danno successivo.

Trattamento naturale

Se l’azoospermia è secretoria ed originata da un problema di stress, o per l’assunzione di qualche farmaco, con la sospensione del farmaco e un tempo d’attesa, gli spermatozoi possono riformarsi, così come dopo periodi di grande stress.

In America Latina è molto nota la maca peruviana (bulbo rachideo della Ande), per le sue proprietà afrodisiache ed i benefici nella fertilità, poiché sembra migliorare i livelli di testosterone.

Davanti ad un caso di azoospermia prolungata nel tempo, cioè non causata da stress o dall’assunzione di un farmaco, non esiste nessun rimedio naturale che possa far sì che il testicolo fabbrichi spermatozoi, o che scompaia un’ostruzione nei condotti deferenti.

Maca

Trattamento ormonale

Nel caso di un paziente con azoospermia secretoria in cui non è emerso nessun problema testicolare e con valori bassi di FSH, l’azoospermia potrebbe essere risolta se venisse somministrato l’ormone FSH, poiché, per qualche ragione, la sua ipofisi non secerne più la quantità sufficiente di ormone per stimolare la produzione di spermatozoi nel testicolo.

Esistono pochissimi casi di azoospermia secretoria legata ad uno scarso livello ormonale di FSH: la maggior parte sono legati a problemi nei testicoli, e non esiste nessun trattamento diretto che possa far sì che il testicolo produca spermatozoi.

Trattamento chirurgico

L’azoospermia ostruttiva è causata da ostruzioni nei dotti eiaculatori, nei tubuli seminiferi e nell’epididimo; in molti di questi casi, i vasi e i condotti possono essere riparati mediante un intervento chirurgico – è altresì il caso degli uomini che vogliono revertire una vasectomia.

Trattamento azoospermia ostruttiva

Se l’operazione ha buon esito, dopo un periodo d’attesa, l’uomo potrà nuovamente espellere spermatozoi nell’eiaculato e, nell’80% dei casi, potrà avere figli in modo naturale, senza dover ricorrere a tecniche di fecondazione assistita.

Cookies allow us to show customized advertising and collect statistical data. By continuing to use our website, you are agreeing to our cookies policy.